Audit Energetico Industiale

La tua Possibilità di Efficientamento

  • 1

L’audit energetico ha come obbiettivo di fotografare lo stato degli attuali consumi energetici dell’Azienda, attraverso la redazione di una lista di controllo e l’analisi dei dati relativi al sito esaminato.

Si parte quindi da una analisi dei dati:

    • Analisi consumi reali termici (fatture almeno di due – tre anni)
    • Analisi consumi reali elettrici
    • Caratteristiche della struttura
    • Caratteristiche uso struttura
    • Caratteristiche impianti esistenti
    • Modalità di gestione impianti

Il nostro Audit avrà le seguenti fasi:

    • 1) Fase 1: Sopralluogo.
      Tale attività effettuata presso l’Utente consta di:
      • Rilevazioni sul campo
      • Individuazione impianti maggiormente energivori
      • Verifica modalità di funzionamento e gestione impianti

  • 2) Fase 2: Raccolta documentale.
    • Raccolta fatture e dati di contabilità energetica
    • Dati storici di consumo
    • Raccolta schemi edifici e impianti
    • Raccolta dati di funzionamento impianto
    • Costruzione di una simulazione energetica con software dedicato
  • 3) Fase 3: Rapporto di Audit.
    Il passo successivo è l’elaborazione di un rapporto da presentare all’Utente che individua le possibili:
    • Anomalie di consumo
    • Inefficienze energetiche interne
    • Malfunzionamenti
    Al fine di predisporre un piano di intervento

  • 4) Fase 4: Elaborazione piano di intervento.
    Dal Rapporto di Audit scaturisce il piano di intervento condiviso e in contraddittorio con l’Utente per:
    • Proposta critica interventi di efficientamento
    • Definizione priorità per investimento, risparmio o tempo di ritorno
    • Scelta finale dell’Utente

Per giungere al Punto di Arrivo: La gestione dell’energia.